Tosse: cosa rappresenta dal punto di vista emozionale?

245
tosse cause psicologiche

Cos’è la tosse dal punto di vista psicologico?

La tosse, che in questo periodo sta colpendo moltissimi italiani, può avere cause psicologiche. Lo sapevi?
Secondo le 5 leggi biologiche del dottor Hamer, la famosa Nuova Medicina Germanica, non sempre la tosse è causata dal freddo o da germi patogeni. La tosse è un processo fisiologico di riparazione, in seguito all’elaborazione di un conflitto emozionale. Ma cosa rappresenta dal punto di vista psicologico?

Ad ogni conflitto una malattia

Proprio così. Secondo il medico di nazionalità tedesca ideatore di questa teoria, ad ogni conflitto psicologico vissuto da una persona, corrisponde un organo colpito, il quale cominicia a manifestare un sintomo. La medicina ufficiale è abituata ad etichettare questa manifestazione come malattia. Come tale, dunque la tratta: medicine, terapie, interventi chirurgici.

La tosse: ecco le cause psicologiche

Secondo la Nuova Medicina Germanica, la tosse rappresenta una fase della curva bifasica che porta alla guarigione da un conflitto. In particolare, se hai la tosse secca, la gola che raschia o un abbassamento di voce, dovresti chiederti il perchè. Non c’entra molto il freddo di questi giorni o i virus che girano. Secondo Hamer, il sentito biologico che mette in allerta la laringe di un destrimane è lo “spavento improvviso”, che lascia senza fiato, senza parole. In effetti, quando ci si spaventa, il sussulto fa stringere la gola e si ha la sensazione che si chiuda.
Di conseguenza i sintomi tosse e afonia si presentano dal momento in cui ci si rilassa perchè il “pericolo” che ha generato lo spavento è sventato.


Se hai la tosse…. stai guarendo!

In sostanza, quando la persona ha elaborato il conflitto psicologico, quando si è finalmente rilassato dallo spavento preso, ha inizio il processo di riparazione. In questa fase appare la tosse! Dunque devi solo aver pazienza, prima o poi la tosse finirà.
Come abbiamo detto in questo post, il conflitto psicologico all’origine della malattia, nasce nel momento in cui si vive drammaticamente un evento inaspettato, vissuto in solitudine. Quando questo evento viene elaborato, ecco che inizia la guarigione. Nel caso della tosse, la fase di guarigione coincide con la comparsa della tosse stessa.

Quando si ha la tosse, in fase simpaticotonica la tosse è secca (perché la mucosa è secca) e si può avere il “raspino” o “mosche” o la “sensazione di una punta o una piuma in gola”. Poi in fase vagotonica la mucosa gonfia, lo spazio diventa un po’ più stretto, l’aria strofina un po’ contro la mucosa ed in fase (A) si manterrà la tosse secca, mentre in fase (B) comparirà tosse grassa (perché in quest’ultima fase la mucosa mi butta fuori i liquidi per tornare normale).
In sostanza…. se hai la tosse, ti sei chiesto perchè?
Fonte:
SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.