Le chips di coste colorate con l’essiccatore

514

Una sanissima e gustosissima alternativa alle patatine fritte! Sono chips di coste colorate essiccate con l’essiccatore. Risultano croccanti come le più note chips di patate ma, manco a dirlo, sono molto più nutrienti e alleate della salute. Eccole qui appena “sfornate” con il mio essiccatore. Siamo partiti, per la preparazione di questo gustosissimo snack, da un ortaggio che, per la verità, non è molto conosciuto. Sono molto più diffuse le comuni coste o bietole, che sono verdi e le conoscono tutti. Oggi, invece, abbiamo utilizzato le coste colorate da sementi non ibride della Fattoria Di Vaira, in Molise, agricoltura biodinamica certificata Demeter. Andiamo più nello specifico.

La Cucina Crudista Alcalina
8,33 €
The Detox Miracle – Guida Completa
19,98 €
Tutti i Tipi di Germogli
10,97 €
Scopri di più

Cosa sono le coste colorate?
La Bietola da costa colorata (Beta vulgaris var. cicla), anche detta “svizzera” è una varietà poco diffusa ma sicuramente un’ottima soluzione per chi sta cercando disperatamente di far apprezzare le verdure ai propri bambini e cerca qualche escamotage per incuriosirli. La caratteristica principale è, appunto, la colorazione di queste coste. Esse sono di due colori: gialle-arancioni e rosse.

Quali sono le proprietà di questi ortaggi?
La bietola è una verdura molto digeribile. Ricca di sali minerali e vitamine utili per la crescita dell’organismo, ha proprietà:
Acquista Online su SorgenteNatura.it

  • Rinfrescanti e diuretiche: è indicata nei casi di cistite e di malattie renali in quanto facilita l’eliminazione delle sostanze tossiche e dei grassi in eccesso presenti nell’organismo, stimola inoltre la produzione dei succhi gastrici e della bile, aiutando la digestione.
  • Regolatrici dell’attività intestinali: le fibre contenute aiutano la motilità intestinale e quindi in caso di stitichezza.
  • Protettive nei confronti dello sviluppo delle malattie tumorali.
  • Antianemiche: per la presenza di acido folico e ferro.

In virtù dei colori che la contraddistinguono, le bietole colorate contengono sostanze specifiche. In particolare:
Bietola arancione: è una varietà i cui geni permettono ai vegetali di trattenere maggiori quantità di beta-carotene, da cui il colore arancione. Un maggiore livello di beta-carotene significa, dal punto di vista nutrizionale, un maggior apporto di vitamina A;

– Bietola rossa: è ricca di carotenoidi ed antociani che svolgono la funzione di antiossidanti. Il colore violetto/rosso di questa varietà di bietola è dovuto proprio alla presenza di antociani, sostanze che sono in grado di ridurre i danni provocati dall’azione dei radicali liberi, di proteggere i capillari e di prevenire le infiammazioni, per non parlare della loro azione di contrasto nei confronti dei processi cancerogeni.

Preparazione delle chips di coste colorate
Per preparare questo gustosissimo snack tutto quello che ti occorre è un essiccatore e delle foglie di bietola o costa colorata. Dove la puoi trovare? Sicuramente nei negozi biologici specializzati. La preparazione è semplicissima. Basta disporre le foglie dell’ortaggio sui vassoi dell’essiccatore (dopo averli ricoperti di uno strato di carta da forno) ben distanziate tra di loro e si lasciano essiccare per 8 ore a 42°C (o meno ore con una temperatura più elevata).

Come servire le chips di bietola colorata?
Questo snack si può gustare da solo come merenda, come antipasto o insieme ad un aperitivo. Può anche essere accompagnato da una salsa, come l’hummus di ceci o una salsina crudista.

Quale essiccatore è preferibile?
Come già visto nei precedenti post (1,2), mi sento di consigliare questi due modelli qui sotto:

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.