Fosforo: perchè assumerlo e dove attingerlo

61
fosforo benefici

Fosforo: perchè è importante assumerlo

Il fosforo è un elemento di primaria importanza nel nostro organismo. Diviene fondamentale, quindi, assumerlo regolarmente nelle dieta oppure con un integratore naturale, qualora la nutrizione non sia sufficiente.
Il fosforo è un elemento indispensabile in tutte le trasformazioni energetiche a livello cellulare: nel corpo umano è presente nel sangue, nelle ossa, nei denti, nel tessuto nervoso, nel cuore, nei muscoli, nelle molecole del materiale genetico (DNA e RNA) e nelle membrane cellulari.

Benefici

Il fosforo contribuisce all’assorbimento del calcio nell’intestino (il rapporto è 1 atomo di fosforo ogni 2,5 di calcio). Rafforza il potere rigenerativo delle cellule ed è fondamentale alla formazione ossea, alla produzione di energia e alla crescita dell’organismo. Il fosforo favorisce l’utilizzo delle vitamine da parte del corpo ed è particolarmente efficace nelle patologie della vista, dell’udito e dell’olfatto. Inoltre, svolge una funzione tampone per il mantenimento dell’equilibrio del PH nel sangue.

L’importanza del fosforo nella salute di ossa e denti

Il fosforo è un elemento di capitale importanza per la salute di denti ed ossa. Il dottor Melvin Page, luminare nel campo odontoiatrico, lo sapeva bene. Egli osservò che è sufficiente uno squilibrio del 25% nella chimica del corpo a causare la carie dentaria. Dopo 30 anni e 40.000 esami del sangue, il dr. Page scoprì la causa biochimica della carie e dei problemi gengivali: uno squilibrio nel rapporto tra calcio e fosforo nel sangue. Un rapporto di 8,75 mg di calcio su 100 cc di sangue e di 3,5 mg di fosforo su 100 cc di sangue, con una glicemia di 85 mg su 100 cc, tutto questo crea un’immunità alle carie.

Quando il livello di glucosio nel sangue subisce un’impennata (picco glicemico), i minerali come il calcio vengono estratti dalle ossa per mantenere il ph ematico neutro a 7,41. Quando il rapporto calcio/fosforo devia dal valore di 2,5 (2,5 parti di calcio per una di fosforo), i minerali vengono prelevati dai denti e dalle gengive o da altri tessuti, creando carie e malattie gengivali.

Il dr. Page credeva che il fosforo fosse il minerale essenziale e perfetto per i denti perfetti. Occorre avere bassi livelli di fosforo per un periodo di diversi mesi per esaurire la dentina nella sua struttura minerale.

Fabbisogno

La dose giornaliera raccomandata di fosforo è di 800 mg (valore di riferimento europeo) per gli adulti, 1000 mg per gli anziani, 1200 mg per gli adolescenti e per le donne in gravidanza o durante l’allattamento.

Dove si trova il fosforo?

Il fosforo è presente in quasi tutti gli alimenti ed è aggiunto alla produzione di molti cibi processati.
Ad esserne particolarmente ricchi sono i cereali, i legumi, le uova, la carne (sia rossa che bianca), il latte, i formaggi e le verdure.
Gli alimenti più ricchi di fosforo sono i seguenti:

    • Lievito.
    • Semi di zucca.
    • Crusca di grano.
    • Latte in polvere scremato.
    • Merluzzo sotto sale.
    • Uovo.
    • Semi di papavero.
    • Germe di grano


La bella sorpresa dell’aglio nero

Di recente, sono venuto a conoscenza di un alimento ricchissimo in fosforo: l’aglio nero. Si tratta di normale aglio in spicchi, lasciato fermentare. Esso acquisisce una consistenza morbida, un colore nero e, soprattutto, perde il suo micidiale gusto, divenendo molto gradevole al palato. Oltre al fosforo, l’aglio nero ha numerose proprietà, tipiche dei cibi fermentati.

Fonti:

http://www.cure-naturali.it/fosforo/2654
https://www.humanitas.it/enciclopedia/sali-minerali/fosforo
Page M., Abrams L., Your body is your best doctor. New canaan, Keats publishing Inc, 1972:196.

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.