Sessualità Illuminata per aumentare l’energia di lei e di lui

179

La sessualità vista come pratica salutare per incrementare la salute, la longevità e l’energia di lui e di lei, nasce dalla tradizione millenaria del Tao, antica Cina. Secondo i taoisti, l’atto sessuale si dovrebbe basare sull’idea di nutrire la vita e quindi durante i rapporti, non si dovrebbe disperdere la preziosissima energia renale. Come? Ritenendo il seme maschile. In sostanza, anziché cercare di raggiungere l’eiaculazione, la pratica Taoista mira a non raggiungerla. Infatti, ogni volta che l’uomo arriva all’orgasmo tramite l’eiaculazione, disperde una elevata quantità di energia vitale, il Qi o Chi, come essa viene chiamata dalle tradizioni orientali. Si ritiene che, ad ogni emissione di seme, la vita dell’uomo si accorci, mentre ad ogni rapporto senza eiaculazione, la durata della sua vita si allunghi. Questo perché nei reni risiede questa energia vitale, il cui livello determina il nostro stato psicofisico, oltre che la nostra longevità. È come un conto in banca: tanto più prelevo denaro e tanto prima il conto si esaurirà. Stesso discorso vale per il Qi renale. Quanto più attingo dal “conto”, quanto prima invecchierò, e tanto prima il mio corpo è soggetto a problemi. Da notare che non è solo l’abuso di attività sessuale che produce questi effetti. Infatti gli eccessi di ogni tipo, l’eccessiva e scorretta alimentazione, l’abuso di alcolici, l’utilizzo di droghe, lo stress eccessivo (senza la possibilità di “distress”) portano alle stesse conseguenze, e cioè uno spreco d energia vitale. Per la medicina tradizionale cinese la buona salute si mantiene attraverso una corretta alimentazione, l’equilibrio tra attività e riposo, e con un’attività  sessuale soddisfacente che regala piacere, energia e benessere fisico, emozionale e mentale.
Le tecniche Taoiste hanno come fine, quello di aumentare la longevità. In antichità, addirittura, si puntava all’immortalità. Tutto ciò, ovviamente, non è a solo appannaggio dell’uomo. Infatti, la donna, durante un rapporto sessuale “illuminato” assorbe la potenza maschile, attraverso abilissime tecniche emotivo-posturali, abbinate a ondeggiamenti del bacino e sincronizzazioni respiratorie eseguite con il proprio partner.
Ma in cosa consiste questa tecnica?
Questa pratica consiste principalmente nella ritenzione del seme maschile Jing durante un rapporto sessuale; lo scopo è quello di evitare l’eiaculazione esterna del maschio, sostituendola con una sorta di “eiaculazione interna” grazie alla quale l’uomo raggiunge ugualmente l’orgasmo ma evita l’emissione del seme. Anche l’uomo, così, può giungere ad un multiorgasmo. Per arrivare a questo obiettivo, esistono alcune tecniche come, tra le altre, le contrazioni del muscolo pubococcigeo e l‘alternarsi di spinte superficiali a spinte più profonde durante il rapporto.
Grazie a questa pratica, il seme maschile viene attivato e vitalizzato dall’atto sessuale e diffuso all’interno del corpo maschile, fino ad unirsi con il Qi. L’energia così creata, non resta all’interno del corpo maschile, ma si irradia e circola anche in quello femminile. Infatti, si crea una sorta di cerchio che permette, appunto, una circolazione di energia sessuale tra lui e lei. Si sa che uomo e donna hanno diversa polarità. Nel corpo femminile la vagina è il polo negativo e il seno quello positivo. Questa è la linea magnetica: il polo positivo vicino al seno, il polo negativo vicino alla vagina. Per l’uomo il polo negativo è al petto e quello positivo al pene. Così, quando il petto maschile e il seno femminile si incontrano, il negativo e il positivo si incontrano; e quando i centri sessuali si incontrano nel coito, il negativo e il positivo si incontrano. Ora entrambe le linee magnetiche si incontrano ai poli opposti, ora si crea un cerchio – l’energia può fluire, l’energia si può muovere. Questa opposta modalità relazionale non ha solo a che fare con aspetti energetici o sottili, ma ha evidenti riflessi anche nella sfera psicologica del rapporto uomo-donna, tanto è profonda la portata di questo modello.
Ma questo cerchio si verificherà solo quando un uomo e una donna sono in amore. Se non lo sono, allora saranno soltanto i loro centri sessuali ad incontrarsi – si incontreranno solo un polo positivo e un polo negativo. Ci sarà scambio di energia, ma lineare. Non si può creare un cerchio.

Informazioni tratte da http://www.xiuzhendao.it/metodo/igiene-sessuale/ e https://asclepiosalus.wordpress.com/2013/10/06/polarita-energetica-nelluomo-e-nella-donna/.

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.