Registri akashici: ecco come fare il “download” in 4 mosse

0
134

Se ti è piaciuto il precedente post riguardante i registri akashici, qui puoi trovare alcuni semplici suggerimenti su come connetterti a questo enorme database in cui sono impresse tutte le informazioni che possono servire per la tua evoluzione spirituale e materiale in questa vita, su questo pianeta. I registri akashici, infatti, contengono tutto ciò che riguarda i singoli individui, le infinite connessioni tra di essi, le verità riguardanti il materiale e l’immateriale presente, passato e futuro. “Perchè dovrei collegarmi con le informazioni contenute in questi “libri”?“, ti starai forse chiedendo! Domanda legittima. Può esserti utile per ottenere delle informazioni che ti possono aiutare nella risoluzione di problemi concreti oppure per conoscere qualcosa che non sai e che ti serve nella tua evoluzione spirituale. E’ qualcosa che già fai, anche se non te ne rendi conto. Pensa, ad esempio, a quando hai un’intuizione geniale o ti viene un pensiero all’improvviso, che ti aiuta a comprendere come agire in un momento critico della tua vita. Ecco, forse in quel momento ti sei collegato all’akasha. Le informazioni che seguono sono prese dal libro I Registri Akashici: Dischiudi la saggezza, l’energia e l’infinito potere dell’universo, di Sandra Anne Taylor, edito da Edizioni Età dell’Acquario.

Come fare per accedere ai registri akashici
Ci sono molte cose che poAcquista Online su SorgenteNatura.itssiamo fare per prepararci ad accedere ai registri akashici: come vedremo tra poco, il procedimento non deve essere laborioso o complicato. Sebbene molti pensino che sia necessario seguire passaggi molto rigidi e persino utilizzare invocazioni specifiche – talvolta antiche o straniere –, si tratta di un procedimento molto più semplice. Per prepararci ci sono alcune cose che possiamo fare nella nostra vita quotidiana. Di seguito troverete semplici attività che potete svolgere per diventare più ricettivi e rendere i registri akashici facilmente accessibili:

Aprite la mente alla verità, alla guida e all’aiuto che i registri akashici possono dare
Come vedremo, questo infinito compendio di informazioni può fornirci assistenza in molti campi: può essere usato per aiutarci nella nostra vita personale, professionale o amorosa; e può anche fornirci un’ispirazione, una creatività e un potere di scoperta sorprendenti, che  non avremmo mai creduto possibili. Lasciatevi quindi avvolgere dalla fiducia in questo potente strumento, utilizzate gli esercizi di questo libro e aprite la mente alle sue infinite possibilità.

Meditate il più possibile.
Se riuscite a meditare almeno un po’ ogni giorno, raggiungerete un livello di coscienza molto più pronto a ricevere. Alcuni credono che meditare sia difficile o pensano di essere troppo impegnati per farlo; se la pensate così cominciate con pochi minuti al giorno: prendetevi un paio di minuti per respirare profondamente, spegnere il cervello e rilassarvi. Non importa quale forma di meditazione scegliete, basta che vi permetta di liberare la mente e di rilassarvi. (Si veda più avanti per un suggerimento di meditazione.)

Respirate a fondo ogni ora o due.
Il processo della respirazione profonda può aiutare a raggiungere un rilassamento sia fisico che mentale, il che rappresenta un’ottima base per qualsiasi esplorazione akashica, oltre a essere un buon modo per aumentare l’armonia nella nostra vita e la chiarezza nei nostri pensieri. Ricordate di fare uno o due respiri profondi per liberare la mente, concentrare le energie e trovare la pace nei vostri intenti attuali. Affermate di essere aperti, capaci e meritevoli di ricevere. È importante che consideriate questa esplorazione non solo come un vostro diritto, ma anche come qualcosa che è alla vostra portata. Non si tratta di informazioni riservate a poche persone «speciali»: voi siete speciali, avete in voi la luce del Divino, e meritate di usare e godervi questo strumento prezioso.

Uscite dalla vostra testa ed entrate nel vostro cuore.
La quantità di tempo ed energie che sprechiamo nella nostra testa, rimuginando e preoccupandoci, può spostare le nostre energie e rendere molto più difficile ricevere la guida che ci serve. Per quanto possibile, lasciate perdere le analisi, i giudizi e le preoccupazioni, e permettetevi di rilassarvi nella pace del vostro cuore. L’esercizio di meditazione che segue può aiutarvi in questo senso. Fatelo spesso, anche solo per pochi minuti. Queste sono solo alcune delle semplici azioni che potete fare ogni giorno per bilanciare le vostre energie e prepararvi agli incredibili cambiamenti che vi attendono una volta intrapreso il viaggio nel campo akashico.

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.