Lavora sul suo conflitto: il nodulo alla prostata si riduce

322

Abbiamo scritto delle 5 Leggi Biologiche di Hamer nel precedente post.
Riporto qui una bella testimonianza di Manuele, il cui nodulo alla prostata si è ridotto, senza farmaci e senza intervento chirurgico. Vedrete dalla sua esperienza, che la malattia fa parte di noi, ci fa capire alcuni lati oscuri del nostro essere, da comprendere e su cui lavorare con serenità e senza patemi. Non possiamo dire che ci sia stata una guarigione totale secondo la medicina classica. Certo, con un intervento chirurgico avrebbero asportato la totalità della massa incriminata, ma non sarebbe stata rimossa la causa psicologica all’origine della malattia. Questa mi sembra una testimonianza molto umile. Forse tutte le volte che Hamer è stato screditato, è successo perchè qualcuno ha strumentalizzato il suo messaggio con articoli altisonanti, facendo credere che il buon medico tedesco potesse sostituirsi a Dio. Invece, chi lo segue e segue le sue Leggi Biologiche, dovrebbe rendersi conto che è il caso di assumersi in prima persona tutta la responsabilità della propria malattia e della propria auto-guarigione.

TESTIMONIANZA TRATTA DA http://www.albanm.com/testimonianze.

“Mi chiamo Manuele Baciarelli , faccio il naturopata e ho 55 anni.
Nel giugno del 2003 dopo un controllo urologico mi consigliano degli esami alla prostata.
ERA IL 11.07.2003.
La diagnosi fu:  Adenoma prostatico di 26 mm in sede craniale . Valore del PSA 16.2 Psa Free 3.2 % .
Alla luce di questi dati entrai in panico totale .
Di seguito riporto quello che compare su internet , in siti medici che riguardano la prostata: Valori di PSA inferiori a 4 presentano un rischio di tumore pari al 5%, Valori di PSA compresi tra 4 e 9.9 sono associati ad un rischio pari al 25%, Valori di PSA superiori a 10 si rivelano tumori nel 55% dei casi.
Per Il Free-PSA (Antigene Prostatico Specifico Libero)  Il rapporto va considerato dubbio tra 10 e 20, patologico se minore di 10 (sospetto carcinoma prostatico) e segno di un’ipertrofia prostatica benigna se superiore a 20.
Allora il mio medico mi disse che,  visti i miei  valori, soprattutto quello del PSA Free (3.2%),  la percentuale di probabilità che fosse un tumore  maligno era elevata e che pertanto si doveva procedere alla biopsia.
Sono entrato nel panico totale, ero spaventato  e non sapevo che cosa fare
Scelsi di non fare nulla.
Nel frattempo ero dimagrito tantissimo, avevo perso quasi 14 Kg.
Nel  Novembre del 2003 il mio incontro con le 5 leggi biologiche .
Partecipo ad un seminario a Trento, leggo il testamento del dott. Hamer e grazie all’aiuto di un terapeuta che conosceva bene queste leggi, comprendo l’origine embriologica del tessuto prostatico, quale è la sua funzione e quale è l’emozione, il conflitto che scatena  l’ aumento di  funzione e addirittura la formazione di un adenoma.
La prostata è un tessuto di origine endodermica , innervata dal tronco cerebrale, ha la funzione di produrre liquido spermatico. Il conflitto riguarda un sentito arcaico profondo “Non sono in grado di  fecondare!! “. Ma non ho intenzione di entrare nella mia storia personale.
Negli anni successivi ho approfondito la conoscenza di queste 5 Leggi biologiche, frequentando seminari e la formazione biennale presso L’associazione A.L.B.A.
Che cosa ho imparato ? Attraverso questa conoscenza ho imparato a non avere piu’ paura del BRUTTO MALE,  che io sono l’artefice e il responsabile della mia vita, che è sensato fare conflitti e che questi conflitti sono il motore della vita  e che non è sensato rimanerci troppo a lungo … e che non è sensato parlare di GUARIGIONE …
Oggi cosa vuol dire per me essere guarito ? Non ha senso parlare di guarigione , IO SONO  IN SALUTE  , ho una attività sessuale regolare e urino da Dio , anche se sono sempre in compagnia del mio adenoma prostatico.
Termino la storia con un fatto  che per me è stato molto importante. Lo scorso Agosto, esattamente il 15 Giugno 2010 , sono andato a rifare un controllo ecografico. Sapevo che era rischioso, e che, come conoscitore delle 5 leggi biologiche, non era il caso di andare a risvegliare certi brutti ricordi (binari).
Responso : Prostata con diametri di 34 x 27 x 48 mm con nodulo anteriore di adenomatosi di circa 19 mm. Quindi il nodulo, a distanza di 7 anni, era regredito da 27 mm a 19 mm.
Oggi, Grazie alla conoscenza di queste leggi biologiche so cosa puo’ scatenare un aumento di funzione della prostata o  un suo aumento di volum , e questa consapevolezza mi è di grande aiuto anche se so che questa ( della prostata) è un’area della mia vita dove sono più sensibile,   piu’ fragile …  e potrei  ricadere in quel  buco PROFONDO  ..ma oggi ho imparato a cambiare strada. Grazie”.

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.