IL COUS COUS CRUDISTA ANTI-SOLLEONE!

0
172

Questa è la versione crudista di un piatto che rappresenta un grande classico nella cucina mediterranea: il cous cous con le verdure. Nella fattispecie è più corretto parlare di cous cous DI verdure!!

La ricetta mi è stata tramandata dalla mia cara amica Lorenza Lullo, nota chef crudista-fruttariana romagnola.

In questa ricetta tutti gli ingredienti sono crudi e vivi. Non serve il fornello in quanto la preparazione non prevede la cottura. È un piatto adatto a chi segue un’alimentazione vegan, crudista ma anche, e soprattutto per chi desidera sperimentare un piatto semplice e fresco, per combattere il caldo in questi giorni di solleone (per alcuni) insopportabile.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cavolfiore grande;

  • 1 peperone giallo grande;

  • 7-8 pomodorini datterini;

  • 1 carota grande;

  • 10 olive nere;

  • qualche cappero;

  • 1 cipolla piccola;

  • sale qb;

  • olio EVO qb.

La preparazione è molto semplice.

Sminuzzare il cavolfiore in piccoli pezzetti, con l’ausilio di un mixer (trita verdure). La consistenza deve essere simile a quella del cous cous “normale”.

A seguire, si tagliano i pomodorini in piccoli pezzetti. Poi, tritare la carota e il peperone insieme nel mixer. Aggiungere al cavolfiore.

Riporre i capperi, le olive e la cipolla nel contenitore del mixer e far girare per qualche secondo insieme fino ad ottenere un composto molto sottile. Aggiungere al resto delle verdure.

A questo punto si può aggiungere del sale (si potrebbe anche fare a meno visto che i capperi e le olive sono già molto salati) e dell’olio EVO a piacere. Mescolare per amalgamare il tutto. Si consiglia di amalgamare con le mani per “energizzare” il piatto.

N.B.: se lasciato riposare in frigorifero per qualche ora, risulterà ancora più gustoso. Il giorno dopo è ancora più buono!

Ovviamente questo è solo uno spunto per voi, ma poi ogni cuoco può utilizzare le verdure che predilige! Molto buono con l’avocado e con altri ortaggi come il sedano, le zucchine, il cetriolo ma anche con i semi oleosi.

Beh non vi resta che sperimentare e ….. buon appetito!!

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.