Ecco perché non dovresti mai seguire il tuo cuore

176
seguire il tuo cuore

Segui il tuo cuore: esso conosce tutte le cose. Questa frase di Paulo Coelho – contenuta nel suo capolavoro e best seller L’Alchimista – è tra le mie preferite, in quanto racchiude in sé un potenziale incredibile. Può sembrare una frase fatta, preconfezionata e adatta solo come finale di un film romantico. E se invece la mettessimo in pratica? Che succederebbe?


La realtà è che se tutti lo facessimo, tutti i giorni, in ogni momento, sarebbe un cataclisma. Vi sarebbero, infatti, un sacco di colpi di scena, di divorzi, di dimissioni dal logo di lavoro, di vaffaxxxxx, di persone al mare. Già, ci sarebbero molte più persone nella natura a godersi dei momenti di pace e molte meno persone negli uffici, nelle fabbriche, nelle automobili. Se la maggior parte di noi seguisse il proprio cuore sarebbe una svolta epocale. Lo stress calerebbe a zero, i sorrisi si accenderebbero sui volti dei più, l’aria nelle città sarebbe più leggera e, forse, le città tenderebbero a scomparire, per lo meno nell’accezione che noi conosciamo.
Se seguissimo il nostro cuore, ci sarebbero molti più problemi. Già, per il tuo capo, per il Governo e per tutte le persone che non ti vogliono così bene. O meglio, che te ne vogliono solo a condizione che tu sia imbrigliato nei garzabugli della mente, nella paura, nell’indecisione. Quando segui il tuo cuore qualcuno potrebbe rimanerci male. Per esempio chi ti ha scambiato per un uccellino e pensava di poterti mettere in gabbia. Seguire il proprio cuore può anche voler dire, semplicemente, dire la propria. Avere il coraggio e la libertà di dire la propria. È liberatorio. In questo, ad essere sincero, non sono proprio un mago. O meglio, molte volte sì, ma certe volte lascio correre fino a quando la situazione tende a scoppiare e poi, scoppio io! Ma c’è sempre da imparare no?
Per quanto ho sperimentato nella mia vita, seguire il mio cuore può sembrare un’impresa talvolta, un sogno. Ma mi sto esercitando e ci sto prendendo gusto. La sensazione di libertà quando lo faccio è qualcosa di impagabile.
Il titolo di questo post è palesemente provocatorio. In effetti, seguendo il cuore possono accadere disastri!! In senso buono s’intende. Potresti essere felice, profondamente felice. Questo è un imprevisto non da poco, ma potrebbe accadere. Se segui il tuo cuore la felicità potrebbe fare capolino nella tua vita. E da lì in poi la magia si accende e tutto può accadere.
Ho trovato nel web questo contributo, molto interessante. Barbara Zippo, del blog www.barbarazippo.net, sostiene che prima di poter seguire il tuo cuore devi poterlo sentire. “Toccare il mio cuore mi ha dato il coraggio di andare oltre. Ho finalmente sentito la sua voce che mi ha donato fiducia e mi ha fatto vedere che la forza era dentro di me e non dipendeva da nessuno. Potevo rimuovere ciò che non mi faceva stare bene e non avrei intaccato il mio nucleo.

Niente è stato più come prima. Ho tolto informazioni, convinzioni, giudizi, diverse paure, accettando al contempo l’imperfezione di essere umana, così come, nella stessa imperfezione, ho visto e accettato la mia unicità, e la grande dignità di esistere e agire senza più ricevere indicazioni esterne!

Da quando ho cominciato a sentire e a seguire il mio cuore la magia ha cominciato a riapparire nella mia vita, come quando ero un bambino. La magia esiste, è dentro di noi e dovrebbe essere la nostra routine. Rialleniamoci a sentirla nuovamente, le nostre giornate cambieranno colore.

“Se vuoi essere felice ascolta il tuo cuore,
perchè esso racchiude tutte le risposte che cerchi.”
Sergio Bambarèn


Il cuore è, in fin dei conti, il nostro potere intuitivo, la nostra intuizione.
Steve Jobs disse che è la cosa più potente e affidabile che abbiamo, Einstein che “La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele servo.” e ancora “La sola cosa realmente di valore è l’intuizione.

Ascoltare il proprio cuore e sapere riconoscere dove l’intuito ti sta guidando è una delle cose più importanti che puoi imparare dalla vita, perchè come scrive Paulo Coelho:

“Nessuno riesce a sfuggire al proprio cuore. Quindi è meglio ascoltare ciò che dice. Perché non si abbatta mai quel colpo che non ti aspetti.”

Buonanotte gente.


Fonti:
https://blog.omnama.it/seguire-il-cuore
www.barbarazippo.net

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.