Chips di cavolo nero essiccato

232

Sei un appassionato di patatine fritte ma stai cercando uno snack più salutare e leggero? Stai cercando qualcosa da sgranocchiare ma vuoi evitare i cibi fritti, salati, grassi, industriali? Allora sei capitato proprio nel posto giusto! Dopo il post sulla preparazione delle chips di batata, proponiamo oggi un’altra idea per le vostre merende o antipasti.
Argomento del giorno sono le chips di cavolo nero (kale chips), preparate con l’essiccatore, ovAcquista Online su SorgenteNatura.itvero un particolare elettrodomestico da cucina, simile ad un forno, con la caratteristica, però, di essere in grado di “cuocere” a temperature molto più basse di un normale forno. Questo permette di mantenere inalterate le proprietà organolettiche del cibo in questione. Con l’essiccatore è possibile preparare delle ricette adatte anche a chi segue un’alimentazione crudista. Infatti, normalmente gli essiccatori in commercio sono dotati di uno speciale programma che permette di mantenere la temperatura di essiccazione al di sotto dei 42°C. Ciò non toglie che è, altresì, possibile alzare la temperatura fino a oltre 60°C, per ridurre i tempi di preparazione.
Prima di passare alla vera e propria, nonchè semplicissima, ricetta, vediamo “chi” è quali sono le proprietà del cavolo nero.

Il cavolo nero è una varietà di cavolo che nel bel paese si trova per lo più nella zona  centrale, come in Toscana, qui infatti è uno degli ingredienti più presenti in cucina  ed è riconosciuto per le sue qualità salutari e nutrienti, chiamato anche “Cavolo nero  di Toscana” o “Cavolo a penna”.

 

 

Descrizione e proprietà del cavolo nero
Caratterizzato da foglie bitorzolute color verde scuro con sfumature bluastre, il  cavolo nero è utile per le sue risorse benefiche: vegetale ricchissimo di sostanze  antiossidanti ed antiinfiammatorie, con importanti proprietà di prevenzione  antitumorale, digestive, sali minerali quali calcio, ferro e potassio, e vitamine A, C, E  ed acido folico. La particolare presenza della vitamina C, caratteristica della famiglia a cui appartiene, le crucifere, lo collocano tra i migliori “vaccini” naturali contro virus, dolori e infreddature. Inoltre, è ricchissimo in sali minerali, tra cui sodio, magnesio, potassio, ferro calcio, zinco, fosforo.

Preparazione delle chips di cavolo nero
Per preparare questo semplicissimo, squisitissimo e naturalissimo snack tutto quello che ti occorre è un essiccatore e delle foglie di cavolo nero. La procedura è di una semplicità disarmante. Dopo aver lavato ed asciugato le foglie di cavolo nero, si stendono sui piatti dell’essiccatore (dopo averli ricoperti di uno strato di carta da forno) ben distanziate tra di loro e si lasciano essiccare per 8 ore a 42°C. Logicamente, aumentando la temperatura, si può ridurre il tempo di essiccazione. E’ possibile aggiungere del sale o della salsa di soya (shoyu o tamari) alle foglie di cavolo, per renderle più sfiziose, anche se già di per se questo ortaggio è molto saporito, in virtù dei sali minerali di cui è ricchissimo. A voi la scelta!

Come servire le chips di cavolo nero?
Questo snack si può gustare da solo come merenda, come antipasto o insieme ad un aperitivo. Può anche essere accompagnato da una salsa, come l’hummus di ceci o una salsina crudista.

Quale essiccatore è preferibile?
In commercio esistono diversi modelli e marche di essiccatori, alcuni molto validi. Personalmente usoe mi sento di consigliare gli essiccatori della Tauro Essiccatori (vedi link qui sotto)

Sono ottimi anche quelli della Siqur salute (vedi link qui sotto).

Informazioni nutrizionali tratte da:
http://www.naturopataonline.org/alimentazione/frutta-e-verdura/9902-cavolo-nero-proprieta-e-benefici-in-cucina.html
http://www.benessere360.com/cavolo-nero.html

 

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.