Amaroli: il rimedo curativo che unisce tutte le religioni

229

E chi ha detto che le religioni sono divise tra loro? A smentire tutto ciò c’è un fatto che è un denominatore comune tra tutte le grandi tradizioni religiose, dall’induismo al cristianesimo, passando per il buddismo. Gli induisti lo chiamano Amaroli, termine sanscrito che significa urinoterapia e consiste nell‘utilizzare la propria urina a scopo curativo. Secondo le più disparate tradizioni, su tutto il globo, questa è una pratica di guarigione corpo-mente, ma non solo. Infatti sarebbe anche uno strumento di ascensione spirituale. Qualcuno potrà pensare che sto delirando e che sono un pervertito. Forse questa è la verità, però è anche vero che gli yogi indiani usano questo metodo per controllare i propri sensi e per rivolgersi al Divino.
L’urinoterapia è una pratica che consiste nell’utilizzare l’urina per prevenire o curare determinate malattie, secondo le metodologie più differenti a seconda del tipo di terapia da applicare, ma prevalentemente tramite assunzione orale.
Chi segue questa antica pratica, consiglia di utilizzare la prima urina mattutina, lasciando stare il primo getto e l’ultimo.
Nell’antichità l’urinoterapia godevano di grande credito, tanto che nei testi antichi si fa riferimento ad essa denominandola “Frutto della Vita”, “Acqua Santa”, “Nettare Celeste” e, ancora oggi, i seguaci di questa pratica considerano l’urina come un vero e proprio elisir, asserendo che essa è un distillato del sangue (l’urina è il prodotto del filtraggio ematico operato dai reni), una sorta di quintessenza fisiologica di altissima potenzialità salutistica.
Anche se, leggendo questo articolo, qualcuno potra storcere il naso, restando schifato, è un altro dato di fatto che ciascuno di noi, anche chi ora è schifato, ha praticato l’urinoterapia per ben nove mesi della sua vita. Quando? Quando era un feto nel grembo materno. Infatti il liquido amniotico è saturato delle urine del nascituro, al 90%!
La storia è piena di illustri personaggi che l’hanno utilizzata! Il medico dell’antica Grecia Galeno, precursore delle moderne correnti dell’Igienismo, la prescriveva ai suoi pazienti, mentre nell’antica Roma, Plinio consigliava di trattare con l’urina ferite, ustioni, cicatrici e morsi di animali; inoltre l’urina veniva usata come sbiancante dei denti.
L’urina conterrebbe infatti antibiotici, sali minerali, anticorpi e vitamine in grado di favorire il benessere del proprio corpo.

L’urina rimineralizzerebbe denti ed ossa
Proprio così, l’urina è ricchissima in vitamina B12 e in vitmaina K2. Quest’ultima, svolge un ruolo fondamentale nel rimuovere il calcio da dove non serve ed è dannoso (per esempio dalle arterie), per metterlo al suo posto, e cioè nei denti e nelle ossa. La k2 rende, quindi, possibili rimineralizzazioni e rigenerazioni ossee quasi miracolose e, per alcune persone, anche di smalto e dentina, invertendo il processo di carie e cavità orali. 

Urinoterapia nell’antica India
In India Amaroli (urinoterapia) è una pratica conosciuta e praticata da millenni da migliaia di anni. Essa è presente in 107 versi, contenute in un testo in sanscrito risalente a 5000 anni, il Damar Tantra in cui la pratica si chiama “Shivambu Kalpa”. Amaroli deriva dal sanscrito amar che significa immortalità e questo fa capire la potenza di questa pratica.

L’urinoterapia è anche utile nel contrastare la caduta dei capelli, come si vede nel blog http://www.urinoterapia.it/la-crescita-dei-capelli-scopri-benefici-dellurinoterapia.

Urinoterapia nella bibbia
Anche nella Bibbia si farebbe menzione dell’urinoterapia. Infatti nel libro Proverbi 5:15, troviamo:
Bevi delle acque della tua cisterna, E de’ ruscelli di mezzo della tua fonte.
In ebraico, cisterna sarebbe la traduzione di vescica, ossia luogo ove si depositano le acque. Ma in senso gnostico il passo suona come: ATTINGI ALLA TUA CONOSCENZA INNATA, ALLA CONOSCENZA DELLA TUA ANIMA. “perchè non scorrano al di fuori”.

Urinoterapia nel buddismo
In una traduzione in inglese del Mahakkhandhaka (un testo in Mahavagga trovato nel Vinaya-Pitaka) il Buddha dice: “La vita religiosa si basa sull’urina invecchiata come sua unica medicina. E’ necessario impegnarsi nel vivere tutta la vita in questo modo. Ghee, burro, olio, miele e melassa sono gratificazioni permesse, ma supplementari“ .

Pratica diffusa e supportata anche dalla classe medica
Amaroli è una pratica che è scientificamente supportata, tant’è che diversi medici di tutto il mondo la stanno divulgando e prescrivendo ai propri pazienti. Tra questi menzioniamo Christian Tal Schaller, autore del libro “Amaroli o l’Acqua di Vita”.

Personaggi illulstri che hanno praticato l’urinoterapia
L’urinoterapia è  stata utilizzata, tra gli altri, dalla Grande Anima Mahatma Gandhi, il quale la considerava una pratica salutare di grande rilievo, tant’è che al mattino ne beveva quotidianamente un bicchiere. Anche la cantante Madonna, ha dichiarato al David Letterman Show, di utilizzare la propria urina per guarire il prorpio piede d’atleta. Anche il primo ministro indiano Desai, nel 1978, affermò che l’urinoterapia è la soluzione medica perfetta per i milioni di indiani che non possono permettersi le cure mediche. L’attrice inglese Sarah Miles ha bevuto la propria urina per oltre trent’anni, sostendo con convinzione che immunizza contro le allergie  tra gli altri benefici per la salute. Anche l’autore JD Salinger è stato un praticante, oltre al campione di baseball Moises Alou che si urinava sulle mani per alleviare calli, sostenendo che ciò gli permetteva di battere senza l’utilizzo di guanti ovatta. Per rimanere in casa nostra, l’attrice Eleonora Brigliadori, afferma di utilizzarla da anni. Abbiamo parlato di lei nel post dedicato alla sua auto-guarigione dal cancro.

Controindicazioni
Qualora si decida di provare un periodo di urinoterapia, è importante astenersi dal consumo di carne, pesce e cibi alto-proteici, i quali oltretutto conferirebbero all’urina un odore e un sapore nauseabondi, a causa dell’elevata percentuale di muco e tossine, causati da questi alimenti stessi.

Info tratte da:
https://www.albanesi.it/medalt/urinoterapia.htm
http://www.urinoterapia.it/la-crescita-dei-capelli-scopri-benefici-dellurinoterapia
URINOTERAPIA IN NATURA E IN TUTTE LE CULTURE, RELIGIONI E TRADIZIONI DEL MONDO: LA FONTANA D’ORO, L’ELISIR DI LUNGA VITA, LA RIGENERAZIONE CELLULARE, VITAMINE B12 e K2 … e molto altro ancora
https://marcogiailevra.wordpress.com/tag/amaroli/

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.