AUTO-GUARIGIONE DA EPENDIMOMA MIXO-PAPILLARE CON DISSEMINAZIONI NEOPLASTICHE

278

Questa è una testimonianza di guarigione legata alle teorie della Nuova Medicina Germanica, del dottor Hamer. Sonia spiega come suo figlio sia arrivato all’autoguarigione da un tumore al canale vertebrale. E’ importante sottolineare come nel caso in cui si scelga questa strada, tutte le persone del nucleo famigliare dovrebbero partecipare in maniera pro-positiva al processo di guarigione. Non è facile riuscire a comprendere come la persona malata, un ragazzino in questo caso, viva emotivamente la situazione. Non è facile, per un genitore, comprendere se il figlio ha innescato il processo di auto-guarigione, che passa, per forza di cose, dall’atteggiamento del genitore stesso.

La seguente testimonianza è tratta dal sito https://www.ingannati.it/2015/01/22/hamer-convegno-di-aosta-testimonianze-di-guarigione/.

“Sono la mamma di un ragazzo a cui, nel 2001, fu diagnosticato un tumore all’ interno del canale vertebrale: ependimoma mixo -papillare della cauda.
I sintomi erano caratterizzati da dolori ” folgoranti” dovuti alla lesione che occupava  pressoché completamente il canale vertebrale, dislocando il cono midollare in avanti.
Dopo l’ intervento l’ unica conseguenza fu che portò un busto per 3 mesi, per non caricare il peso sulle vertebre che avevano subito la laminectomia per procedere all’ asportazione del tumore.
Nel periodo successivo venne sottoposto a controlli periodici.
Nel 2004 da un controllo con risonanza magnetica con mezzo di contrasto si evidenziarono delle piccole zone nodulari di impregnazione riferibili a disseminazione della neoplasia operata. Le zone erano a livello C7-C5-C4D4-D5-D6-D7-D8-D9-D12, L1-L2. Mio figlio non aveva nessun tipo di sintomi solo il controllo aveva evidenziato le lesioni. Gli furono prescritte 30 sedute di radioterapia.Acquista Online su SorgenteNatura.it
All’ epoca io e mio marito non conoscevamo le 5 leggi biologiche del dott. Hamer, perciò la notizia ci fece cadere nella più profonda disperazione.
In quel periodo un’ amica mi parlò di queste 5 leggi, avendo partecipato ad una conferenza divulgativa  di Paola Botta Beltramo. Ci venne prestato un piccolo libro sulla spiegazione delle 5 leggi; dopo averlo letto, mio marito ed io fissammo appuntamento con il terapeuta Marco Pfister il quale spiegò a noi e a nostro figlio il conflitto biologico che aveva portato a questa risoluzione (il tumore) e le strategie da adottare per ristrutturare il nostro agire rispetto al conflitto biologico.

Il periodo successivo fu molto angosciante, sia perché non sapevamo se nostro figlio sarebbe stato in grado di modificare il suo sentito sia per l’incomprensione di alcuni parenti i quali ritenevano che fosse opportuno sottoporre il ragazzo alle terapie convenzionali.
Dopo 2 anni circa  ho percepito la guarigione di mio figlio e tutta la paura è svanita.
Questa percezione ha creato al mio seno sinistro (sono destrimane) la cicatrizzazione dell’ulcerazione dei dotti galattofori formatasi a seguito dello shock psico-biologico vissuto il giorno della diagnostica di disseminazione neoplastica di mio figlio. Si è formato un nodulo grosso come una noce ma, alla luce della conoscenza delle 5 leggi biologiche scoperte da Hamer, non mi sono allarmata e perciò non sono ricorsa a nessun tipo di esame ma ho solo concesso al mio corpo di ripristinare lo stato di salute.
Sono fermamente convinta che la divulgazione di queste esperienze sia molto utile per rendere patrimonio di tutti questa scoperta, che, considerando l’unicità di spirito- psiche- mente- corpo – può essere scientificamente comprovata,
Auguri per un proficuo approfondimento.”

Sonia

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.