Cosa sono quelle macchie bianche sulle unghie?

164

A chi non è mai capitato di avere quelle macchie di colore bianco sulle unghie? Di cosa si tratta esattamente? Ho sempre sentito dire che quando si formano soffriamo di carenze nutrizionali, in particolare di calcio. Ma sarà vero? Approfondiamo l’argomento. Questa alterazione nel colore delle unghie si chiama leuconichia e consiste in piccoli ammassi di cheratina (è una proteina ricca di zolfo, nonché il costituente più importante dello strato corneo delle unghie, dell’epidermide e dei capelli): più in particolare, le macchie bianche alterano la naturale colorazione della lamina dell’unghia. Le macchie che compaiono possono avere aspetti differenti: sull’unghia possono presentarsi dei piccoli puntini bianchi (in questo caso si parlerà di leuconichia punctata) oppure delle striature con linee bianche orizzontali che ne ricoprono la superficie (e quindi si tratterà di leuconichia striata). Nella leuconichia punctata, l’unghia si ricopre di piccoli puntini bianchi e si ispessisce perdendo la trasparenza. La leuconichia punctata è un fenomeno che si manifesta soprattutto tra i bambini, che possono presentare delle carenze nutritive, ma può comparire anche sulle unghie degli adulti. A differenza della leuconichia punctata, la leuconichia striata si presenta con delle bande orizzontali di colore bianco separate parallele. Questa forma di leuconichia è molto frequente nei soggetti che si sottopongono spesso a trattamenti di manicure aggressiva. Questa condizione che, di fatto non è grave, può celare alcune altre problematiche secondarie.
Quale può essere la causa della leuconichia?
La causa è, come spesso in questi casi, multifattoriale.
In primis può essere causata da ansia e stress. Soprattutto chi, di conseguenza, si mangia le unghie può essere soggetto a questa condizione. Ma non solo: anche dormire meno di 8 ore a notte può portare alla formazione delle macchioline bianche. Lo scarso sonno e lo stress, sono chiaramente collegati, in quanto uno generalmente tira l’altro.
La causa più accreditata pare, comunque, la carenza di nutrienti. In particolare, sembra che la leuconichia sia causata in particolar modo da una carenza di zinco e vitamina C. Sarebbe, quindi il caso, per chi soffre di questo problema, integrare questi elementi con un integratore o, preferibilmente, con la dieta. In particolare, i cibi ricchi di zinco sono i semi di sesamo, i semi di zucca, l’avena, lo yogurt, e le carni, in particolare l’agnello, il cervo, il manzo, oltre al tacchino e ai gamberi. I cibi più ricchi in vitamina C, invece, sono la papaya, i peperoni, le fragole, i broccoli, l’ananas, i cavolini di bruxelles, i kiwi, le arance, il melone, il cavolo riccio.
Un’alimentazione corretta ed equilibrata, ricca di vitamine, sali minerali ed altre sostanze nutritive essenziali per il nostro organismo come gli aminoacidi, è il primo passo da compiere per ripristinare la normale struttura dell’unghia e favorire la scomparsa delle macchie bianche.

SHARE
Consulente in Naturopatia e Consulente Scientifico del Comportamento Alimentare ex art. 2222 e segg. c.c.